Cerca su IdeaTRE60

cerca

Login su IdeaTRE60

Best practice Prospera: Progetto LIM- "Lavagna Interattiva Multimediale a Vicenza"

Best practice Prospera: Progetto LIM- "Lavagna Interattiva Multimediale a Vicenza"


Il progetto segnalato si inserisce nell'ambito dell'Education.

Il Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca promuove il Piano per l’Innovazione Digitale nella Scuola per sviluppare e potenziare l’innovazione didattica anche attraverso l’uso della LIM (Lavagna Interattiva Multimediale –Interactive Whiteboard), strumento che favorisce l’integrazione delle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione nei processi di apprendimento in classe. E’ un dispositivo elettronico che ha le dimensioni di una tradizionale lavagna d'ardesia sulla cui superficie è possibile scrivere, gestire immagini, riprodurre file video e consultare risorse web.Nei contatti intercorsi con il Comune di Vicenza si è presentata l’opportunità di avviare una collaborazione sul tema, predisponendo tre sessioni di  corso per tutti i docenti delle scuole Primarie e Secondarie del Comune. Tali corsi sono stati inseriti all’interno del POFT (Piano di Offerta Formativa Tecnica) e, avendo ricevuto un’importante richiesta di partecipazione (circa 100 docenti), i docenti sono stati suddivisi nelle tre differenti sessioni in base all’Istituto Comprensivo di appartenenza. Scopo del corso è quello di introdurre i partecipanti all’utilizzo della lavagna interattiva (attraverso un corso della durata di 12 ore suddiviso in 6 lezioni), sia sotto il profilo dei contenuti che di quello dell’utilizzo didattico, in modo che questi possano a loro volta farsi promotori dell’utilizzo dello strumento con altri docenti e con i ragazzi stessi. Sono messe in campo le competenze in ambito tecnico, didattico e di comunicazione di alcuni associati Prospera nonché della Fondazione Edulife, partner della iniziativa.

Target del porgetto: Docenti delle Scuole Primarie e Secondarie del Comune di Vicenza

Partner del progetto: Fondazione Edulife

Per informazioni sul progetto: comunicazione@prospera.it